Blog

  • Home
  • I 10+1 principali elementi per realizzare email efficaci

I 10+1 principali elementi per realizzare email efficaci

I 10+1 principali elementi per realizzare email efficaci

Per aumentare l’efficacia delle tue dem devi usare al meglio ciascuno dei 10+1 principali elementi che contribuiscono significativamente al miglioramento del risultato:

1) Il piano editoriale

Con una pianificazione precisa dei contenuti in funzione degli obiettivi di marketing e di vendita si aumenta notevolmente l’efficacia della dem e quindi va redatto un piano editoriale delle dem da inviare.

2) La frequenza di invio

I risultati di una dem aumentano se la comunicazione avviene a intervalli di tempo regolari, in modo che i destinatari si abituino a ricevere informazioni via email da quel mittente.

3) Il momento dell’invio (giorno e ora)

Le persone leggono le email prevalentemente in determinati giorni e orari, per cui, a parità di condizioni, il momento dell’invio influenza i risultati e varia in funzione del target.

4) I contenuti in relazione agli obiettivi

Una volta aperta la newsletter, i destinatari la leggeranno con maggiore o minore attenzione a seconda di come è scritta, di come sono distribuite le notizie, di quanto sia chiara la comunicazione.

5) L’oggetto

È la prima cosa che i destinatari delle newsletter vedono e in base ad esso decidono se aprirla e leggerla, oppure cancellarla.

6) I link in funzione dell’obiettivo

I destinatari decidono in pochi secondi dall’apertura della dem su quali link al suo interno cliccare, per approfondire gli argomenti di loro interesse; di conseguenza, la scelta dei vari link da inserire e del dove posizionarli va fatta con molta attenzione, di volta in volta in funzione degli obiettivi di comunicazione, di marketing e di vendita.

7) Il mittente

Chi riceve la dem, decide di aprirla in base alla fiducia e alla conoscenza che ha dell’azienda che la invia, e quindi presta molta attenzione al mittente, che contribuisce anche all’immagine (branding) aziendale.

8) Il chi siamo e i link alle principali sezioni del sito

I vari destinatari, sia che siano clienti che potenziali clienti, hanno una conoscenza non omogenea dell’azienda che spedisce la dem, e una sezione ‘chi siamo’ in fondo al testo, con dei link alle principali sezioni del sito, contribuisce ogni volta a ricordare di cosa si occupa l’azienda e al cross selling e up selling di prodotti e servizi.

9) La lunghezza

I destinatari, una volta aperta la dem, è bene che trovino con semplicità e in tempi rapidi ciò che interessa loro e quindi la lunghezza delle varie notizie va scelta con molta cura.

10) La procedura di cancellazione

La legge sulla Privacy prevede che il destinatario possa in ogni momento cancellarsi dalle dem, e la procedura è utile che sia semplice, intuitiva e possibilmente automatica. Se l’utente non riesce a cancellarsi, a causa della procedura poco chiara o non funzionante, può fare una denuncia al Garante della Privacy o contrassegnare il cliente come SPAM.

11) Il formato testo o html

Ciascuna delle due alternative ha dei vantaggi e degli svantaggi; la scelta dipende sia dal target che dall’obiettivo della comunicazione. Una volta scelto il formato, è utile conoscerne in dettaglio le caratteristiche, conoscendo gli errori da evitare e come usarlo in modo ottimale

Come impostare una strategia di Email Marketing di successo